Pages

martedì, luglio 13

MONTE CREYA

Premetto che l'escursione non mi è piaciuta. Non mi è piaciuta per un paio di motivi:
- visitare un sito di archeologia industriale in uno dei parchi naturali più belli d'Italia è da stronzi

- metterci più tempo a scendere che a salire perché si perde la traccia è da stronzi.
Ed io nel fine settimana sono stato stronzo!

Fatta la premessa ora racconto la gita.
Il giro di oggi prevede una vetta il Monte Creya, partiamo da Montrox sopra Cogne.
Il sentiero parte su una carrozzabile per poi diventare bruscamente un sentiero impervio che si snodo tra le conifere ed i resti delle miniere il tutto per un paio d'ore scarse.

Il paesaggio cambia, ed in meglio, arrivati al Vallone dei Liconi da cui ci dirigiamo verso la cima con davanti un paesaggio fantastico.

Una volta in cima mangiamo, facciamo qualche foto e iniziamo la discesa. Da notare che nel mentre abbiamo osservato altre due escursionisti che ravanavano in cerca del sentiero più sotto, e li abbiamo un po sfottuti.

Ripartendo seguiamo gli evidenti ometti che si vedono sulla dorsale di vetta. Peccato che a un certo punto qualsiasi tipo di segno od indicazione svaniscona in prossimità di un ripido pendio. Pendio in fondo al quale si vede un sentiero (che dovremo prendere) e delle casette.
Iniziamo la discesa un po a casaccio del pendio cercando un sentiero o una direzione e perdendo un sacco di tempo! Alla fine capiamo che la cosa migliore è scendere tenendosi sulla destra e velocemente arriviamo al sentiero.
Sentiero sul quale incrociamo i due escursionisti di prima (coppia francese) la quale mi racconta di avere avuti i nostri stessi problemi!

Dal sentiero il ritorno a Montrox è davvero una bella passeggiata che si svolge nel bel Vallone del Grauson.


Ecco alcune foto:



















4 commenti: